QT | LA DPIA COME STRUMENTO DI ANALISI DEL RISCHIO. LA NUOVA VESTE PER INFORMATIVE E CONSENSI - 09/11/2017 PADOVA

€90.00

SHR EDU

COSA IMPARERAI

  • Il registro dei trattamenti: chi lo deve materialmente redigere, quali le sue caratteristiche. Rapporto con il “vecchio” DPS
  • La valutazione di impatto della privacy (DPIA): cosa si intende per DPIA. Quando l’Azienda è obbligata ad effettuarla e quando è opportuno farla
  • I nuovi modelli di informativa e consenso: come adeguare i modelli esistenti alla nuova normativa

Scarica la brochure

RELATORI

ELISA PAVANELLO: segue aziende che hanno implementato modelli organizzativi ai sensi del d.lgs. 231/2001, e segue le aziende nelle questioni afferenti la privacy e il rapporto di lavoro

EMILIANO PELLEGRINO: si occupa di contratti commerciali nei settori della distribuzione, dell’agenzia, degli appalti e della fornitura di beni e servizi

ENRICO SINIGAGLIA membro di federprivacy, si occupa di consulenza in ambito privacy. Segue aziende che operano nel settore dell’informatica e nuove tecnologie

Nel caso di acquisti di più biglietti per lo stesso evento, sarà applicato uno sconto automatico al checkout: 5% in caso di 2 biglietti, 10% da 3 biglietti acquistati.

Seleziona, se disponibile, la modalità on line per seguire il Seminario in livestreaming. Riceverai il link per collegarti nella mail di conferma.

Per i professionisti la formazione è deducibile al 100%. Ai sensi della Legge 81/2017 tutte le spese per l'iscrizione a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, comprese le spese di viaggio e di soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo, entro il limite annuo di 10.000 euro.

A seguito del Regolamento sulla Formazione Continua dei Consulenti del Lavoro entrato in vigore dall'01/01/2015, SHR Italia è ente autorizzato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a svolgere corsi di formazione accreditati ai fini della formazione continua dei Consulenti del Lavoro (Autorizzazione ministeriale n. 61 - svolgimento corsi in modalità frontale - Delibera del Consiglio Nazionale n. 401 del 24/11/2016). Ai fini della FCO dei CdL è valida solo la partecipazione in aula