QT | LE CONCILIAZIONI NELLE CONTROVERSIE DI LAVORO. RINUNCE E TRANSAZIONI

martedì 20 novembre a Padova dalle 10:00 alle 12:00

Relatori: Silvia Levorato (avvocato e consulente legale) e Simone Cocchetto (consulente del lavoro)
Luogo: Sala Conferenze SHR Italia (Via Francesco Rismondo 2/E - 35131 Padova PD)

€120.00

È molto frequente che in occasione di una controversia di lavoro risulti necessario ricorrere ad un accordo transattivo. Questi accordi hanno come oggetto la fine di una lite e la rinuncia di un proprio diritto.
Ma quando tali accordi sono considerati nulli? Lo sapevi che le somme che vengono corrisposte a titolo di transazione sono assoggettate a ritenute fiscali e previdenziali in ragione del titolo in base al quale vengono riconosciute? E lo sapevi che il verbale di conciliazione ha valore di titolo esecutivo, al pari di una sentenza? È quindi molto importante redigere un verbale confacente ad ogni singola controversia.
Nel corso dell'incontro approfondiremo il nostro punto di vista sugli aspetti più rilevanti.

CHE COS'È IL QUESTION TIME
I question time sono momenti di confronto tenuti dai consulenti legali e aziendali dello Studio Spolverato e Soci | Avvocati del Lavoro.
Gli incontri hanno una durata di 2 ore: durante la prima ora si approfondisce l’argomento mentre la seconda ora è dedicata alla risposta ai quesiti riguardanti il tema specifico dell’incontro.

Hai un quesito che vuoi anticiparci? Compila il form, risponderemo nel corso dell'incontro.

DI COSA PARLEREMO

  • Qual è l'ambito di applicazione?
  • Quali sono le regole da seguire?
  • Cosa scrivere in un verbale di conciliazione?
  • Quali sono i titoli per cui riconoscere le somme in sede transattiva?
  • E qual è il trattamento contributivo e fiscale da applicare?
  • Cosa ci insegna la pratica

    SILVIA LEVORATO | avvocato e consulente legale

    SIMONE COCCHETTO | consulente del lavoro

    Se acquisti 2 o più biglietti, dal secondo partecipante il costo è scontato del 50%.

    Per i professionisti la formazione è deducibile al 100%. Ai sensi della Legge 81/2017 tutte le spese per l'iscrizione a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, comprese le spese di viaggio e di soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo, entro il limite annuo di 10.000 euro.

    A seguito del Regolamento sulla Formazione Continua dei Consulenti del Lavoro entrato in vigore dall'01/01/2015, SHR Italia è ente autorizzato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a svolgere corsi di formazione accreditati ai fini della formazione continua dei Consulenti del Lavoro (Autorizzazione rinnovata con Delibera del Consiglio Nazionale n. 25 del 22/12/2017 - svolgimento corsi in modalità frontale - come già disposto nella precedente Autorizzazione n. 61, approvata con Delibera del Consiglio Nazionale n. 401 del 24/11/2016). Ai fini della FCO dei CdL è valida solo la partecipazione in aula