LA GUIDA ALLA GESTIONE DELLE TRASFERTE ALL'ESTERO

mercoledì 27 giugno a Padova dalle 15:00 alle 18:00

Relatori: Giulia Perin (avvocato e consulente legale) e Simone Cocchetto (consulente del lavoro)
Luogo: Sala Conferenze SHR Italia (Via Francesco Rismondo 2/E - 35131 Padova PD)

€180.00

Lo sapevi che esistono diverse modalità per remunerare il disagio del lavoratore per le prestazioni svolte all’estero? Esistono infatti molteplici sistemi per corrispondere le indennità di trasferta come ad esempio il cd. rimborso piè di lista oppure il cd. forfait con precisi limiti previdenziali e fiscali previsti dalla normativa. Esistono poi anche altre modalità con le quali retribuire i lavoratori inviati all’estero. Ad esempio, l’indennità estero e le retribuzioni convenzionali. Il datore di lavoro inoltre deve garantire una retribuzione che non può essere inferiore al salario minimo locale o a quello fissato dai contratti collettivi vincolanti del settore di riferimento. Nel corso dell’incontro approfondiremo il nostro punto di vista sugli aspetti più rilevanti.

SEMINARIO DI 3 ORE + INCONTRO 1 TO 1 CON I NOSTRI ESPERTI (OPZIONALE)

  • L'istituto della Trasferta - normativa e giurisprudenza di riferimento
  • La gestione della trasferta all'estero. Punti di attenzione e regole di esperienza
    • indennità e rimborsi
    • aspetti fiscali
    • aspetti previdenziali
    • aspetti assicurativi
  • Trasferta e Distacco. Differenze per l'ordinamento Italiano
  • Il concetto di trasferta visto dall’estero
  • Limitazioni alla libera circolazione dei lavoratori
    • il distacco transnazionale
    • il visto
  • Business case: Francia, Germania, USA

GIULIA PERIN | avvocato e consulente legale
SIMONE COCCHETTO | consulente del lavoro

VUOI UN INCONTRO 1 TO 1 CON I NOSTRI ESPERTI? Prenota una sessione di confronto individuale con i nostri professionisti, della durata di 20 minuti, al termine del Seminario per approfondire un caso connesso ai temi oggetto dell'incontro di formazione.

Se interessato seleziona il ticket "in aula + 1 to 1". Disponibilità di posti limitata.

Se acquisti 2 o più biglietti, dal secondo partecipante il costo è scontato del 50%.

Per i professionisti la formazione è deducibile al 100%. Ai sensi della Legge 81/2017 tutte le spese per l'iscrizione a corsi di formazione o di aggiornamento professionale, comprese le spese di viaggio e di soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo, entro il limite annuo di 10.000 euro.

A seguito del Regolamento sulla Formazione Continua dei Consulenti del Lavoro entrato in vigore dall'01/01/2015, SHR Italia è ente autorizzato dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali a svolgere corsi di formazione accreditati ai fini della formazione continua dei Consulenti del Lavoro (Autorizzazione rinnovata con Delibera del Consiglio Nazionale n. 25 del 22/12/2017 - svolgimento corsi in modalità frontale - come già disposto nella precedente Autorizzazione n. 61, approvata con Delibera del Consiglio Nazionale n. 401 del 24/11/2016). Ai fini della FCO dei CdL è valida solo la partecipazione in aula